Piera Carrieri

Piera Carrieri, lascia Carosino (TA) a 20 anni per motivi di studio e va a Milano. Torna a 32 anni dopo aver realizzato il suo sogno: fare del ballo il suo mestiere!

Ora ne ha uno nuovo, far ballare tutto il Sud!
Leggete l’intervista per scoprire la sua danza preferita…

pieracarrieri1Per quale motivo sei tornata al Sud?
“Sono tornata al Sud perché ho ereditato una casa che ho ristrutturato e perché si sono presentate proposte lavorative.”

La tua valigia del ritorno è piena di…
“Esperienza… sapere! Sono partita per studiare in un’Accademia di Musical a Milano. Ho sempre ballato e, contrariamente a quello che si pensa in genere in Italia ma soprattutto al Sud, volevo che la danza fosse il mio lavoro non solo una passione da coltivare, un hobby o un’attività extra scolastica! Per me non è mai stato così, era qualcosa di più e doveva essere il mio lavoro. Per diventare un vero professionista, è giusto che si studi in accademie serie e con dei maestri professionisti, perciò sono partita, a 20 anni, per Milano e ci sono rimasta per 12 anni. Ho studiato e sono entrata nel mondo del lavoro artistico teatrale milanese. Sono partita per NYC per approfondire gli studi per un mese poi ancora Milano, insomma tante cose! Nonostante tutto sembri molto bello e affascinante (…e lo è! ) il mio Sud, con tutti i mille problemi, è rimasto sempre nel mio cuore e ormai sentivo l’esigenza di portare un po’ di me anche nella mia terra così sono partire collaborazioni con alcune scuole della provincia: prima a Grottaglie, poi a Taranto, a Brindisi e Lecce… fino a quando non mi è stato proposto di tornare perché sentivano l’esigenza di imparare quello che portavo di nuovo. Una disciplina nuova per la Puglia e per il Sud in generale… il tip tap! Dopo un anno di riflessione ho deciso di rientrare e ho intrapreso l’insegnamento del tip tap nelle scuole di danza mantenendo il mio lavoro da ballerina nella compagnia TAPPERS di cui faccio parte a Milano….è partita così questa bella avventura.”

Complessivamente è stato un ritorno positivo o negativo?
“Il ritorno è stato positivo, lo dico alla luce di questi due anni in cui sono rientrata, perché vivo la mia vita più serenamente senza la frenesia della città, in contatto con la natura, con gli amici di sempre e con la famiglia! La mentalità è quasi come l’ho lasciata, “quasi” perché ci sono dei cambiamenti e miglioramenti lievi ma ci sono. Spero ci possa essere una ripresa, soprattutto se tornano tutti quelli che sono stati fuori perché solo così ci  può essere cambiamento.”

Quali sono state, se ce ne sono state, le difficoltà del rientro?
“Le difficoltà sono state diverse: abitudini diverse, stile di vita diverso ma soprattutto la mentalità molto molto diversa…del resto sono andata via prestissimo, per cui era inevitabile! Inizialmente vedevo mille cose che non andavano e che non ero abituata a vedere, nella quotidianità, ma che rendono comunque il Sud pittoresco e bello. Mi sono scontrata nuovamente con modi di vivere la vita e di affrontare le situazioni che non condividevo e non condivido ma poi ho capito che l’unico modo per potersi reintegrare e vivere con equilibrio è mantenere sempre le proprie idee, i propri obiettivi senza adeguarsi ad un sistema sbagliato. Prima o poi, si trova sempre qualcuno che accetta e condivide anche qui un diverso modo di fare e di lavorare.”

 Di cosa ti occupi?
“Come anticipato, insegno Tip Tap e ballo in una compagnia a Milano i “TAPPERS”. Insegno questa disciplina nella provincia di Taranto, Brindisi e Lecce e mi piacerebbe farla conoscere in tutta la Puglia e perché no anche nelle altre regioni del Sud.

Ci lasci un pensiero per BaS…
“Complimenti per la vostra iniziativa.”

Una rete tra tornati al Sud potrebbe essere d’aiuto e supporto a chi torna?
“Certo! Ascoltando gli altri che fanno questa stessa scelta.”

Cosa dovrebbe/potrebbe fare la rete BaS?
“Degli incontri per conoscersi tutti personalmente.”

La cosa che più ti mancava e/o la cosa che più ti mancherà.
“Mi mancavano il sole e  gli affetti ma la cosa che ora mi manca di Milano è Milano”

Grazie Piera, ci hai incuriositi…. e se organizzassimo un incontro tra tornati al Sud al ritmo di Tip Tap !!?? 🙂

Marianna per BaS

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...